Modelli di scaldabagno Junker vs Rinnai

Set 28, 2020 Senza categoria

Gli scaldabagni della Junkers sono di base una grande opportunità per chi sta cercando dei boiler a gas sia a camera aperta che stagna, e diciamo che questo brand presenta un rapporto qualità-prezzo davvero allettante. La Junkers è un’azienda tedesca che è stata fondata a Dessau nel 1850 da un ingegnere locale, e ad oggi nella sua gamma di produzione di alta qualità presenta davvero molti modelli, mano mano ha allargato il suo carnet di tipologie di scaldabagno e anche dei prodotti funzionanti con una pompa di calore. Gli scaldabagni Junkers a gas sono all’effettivo il punto cardine dell’azienda, e si presentano di base come modelli molto compatti a basse emissioni di NOx, quindi l’ossido e il biossido di azoto principali responsabili dell’inquinamento atmosferico. Sono prodotti che vengono dotati di un display con regolazione touch e anche controllo elettronico per ciò che concerne effettivamente la regolazione della temperatura dell’acqua. Inoltre va detto che uno scaldabagno di questa azienda risulta effettivamente funzionale anche in presenza di pressioni idriche particolarmente basse, e quindi con consumi energetici molto contenuti.

Gli scaldabagni Junkers presentano un costo medio di circa 200 euro, sebbene ci sono in commercio anche dei prodotti molto più sofisticati che possono arrivare intorno ai 400 euro, ad esempio i modelli più innovativi che presentano anche un controller bluetooth attraverso lo smartphone. Si tratta quindi di modelli in parte molto semplici, ma la Junker non si è fermata lì, e si è evoluta con il tempo creando anche tipologie di scaldabagno innovative e discretamente funzionali anche grazie ai passi da gigante che si sono fatti nel settore.

L’altro brand molto famoso è quello degli scaldabagni Rinnai, in questo caso si tratta di una linea di prodotti a gas che vengono realizzati da un’azienda giapponese fondata nel 1920. Ad oggi l’azienda conta ben 29 filiali nel mondo, e ormai da un secolo quindi è sul mercato e sviluppa sempre di più le tecnologie per la combustione del gas, e quindi presenta nuovi modelli di scaldabagni sempre più versatili e innovativi. Sicuramente la Rinnai ha curato molto l’aspetto tecnico dei propri modelli, ma se siete interessati a conoscere nello specifico i consumi e i pro e i contro di queste due case produttrici, vi consiglio di consultare la guida che troverete sul sito https://scaldabagnomigliore.it/

Per admin